Libri di architettura

Piscine ad uso natatorio

Piscine ad uso natatorio
Autore: 
Marco Tavani

Il crescente numero di frequentatori delle piscine impone ai responsabili della gestione degli impianti di porre particolare attenzione alla prevenzione della salute e della sicurezza sia degli operatori che dei nuotatori.

Non sono poche, infatti, le patologie che possono essere trasmesse attraverso l'acqua e le superfici infette in questi luoghi affollati.

Sprawltown

Sprawltown
Autore: 
Richard Ingersoll

Questo volume raccoglie le principali teorie sulla riqualificazione urbana fino a oggi sviluppate dall’autore. Il primo saggio, Cambia il clima, esamina la difficoltà di capire e descrivere lo “sprawl”, ovvero la città diffusa.

Museo e territorio

Museo e territorio
Autore: 
Saverio Pansini

Il libro analizza le realtà museali che si sono succedute nei vari secoli e nei vari paesi da più punti di vista. Il dato architettonico e rappresentativo, l’evoluzione degli strumenti espositivi, la valenza culturale espressa, il rapporto con la cultura dominante divengono interessanti indicatori per scoprire, gradatamente, come le sale dei musei, ieri e oggi, hanno sempre teso, attraverso i materiali esposti, a legittimare la visione storica del potere costituito.

Storia della scienza delle costruzioni

Storia della scienza delle costruzioni
Autore: 
Danilo Capecchi

Alle origini della storia della Scienza delle costruzioni, per analizzare concetti, tematiche e metodologie di una disciplina fondamentale.
Da Leonardo da Vinci sino a Barré de Saint-Venant, questo saggio risale alle origini della storia della Scienza delle costruzioni, per ricostruire concetti, tematiche e metodologie di una disciplina fondamentale per la vita di tutti i giorni.

I paesaggi italiani

I paesaggi italiani
Autore: 
Arturo Lanzani

Gli insediamenti e i paesaggi italiani, dopo anni di lente modificazioni, hanno subito una trasformazione epocale nel breve spazio di vita dell’Italia repubblicana.

Next city: culture city

Next city: culture city
Autore: 
Maurizio Carta

La città del futuro sarà sempre più una “città della cultura”, in grado di competere nel panorama internazionale attraverso la valorizzazione e la promozione della propria identità culturale.

Fare centro

Fare centro
Autore: 
Maurizio Morandi

Fare centro vuol dire cogliere agonisticamente il bersaglio, ma anche configurare un modo di stare con il quale tutti hanno qualche relazione e, per definizione, attrattivo. In entrambi i sensi fare centro sembra essere l’imperativo sotteso a tutti gli interventi di trasformazione e valorizzazione delle città europee effettuati negli ultimi vent’anni.

Decalogo post-urbano: Trieste

Decalogo post-urbano: Trieste

Una vicenda politica e la città di Trieste fanno da sfondo a un testo che affronta, più in generale, il tema dell’architettura dalla grande alla piccola scala, il ruolo delle infrastrutture, l’ambiente, la mobilità, la globalizzazione e i nuovi scenari prefigurabili dall’imminente ampliamento dell’Unione Europea.

Città viventi e città morenti

Città viventi e città morenti
Autore: 
Enzo Scandurra

La città moderna, ovvero l’idea moderna della città, organizzata sui concetti di ordine, regolarità, pulizia, eguaglianza e buon governo, è stata irreversibilmente consegnata alla storia passata trasformandosi in qualcosa di assai diverso che facciamo fatica a rappresentare, descrivere, raccontare.

Attraverso le Alpi. Da Occidente a Oriente

Attraverso le Alpi. Da Occidente a Oriente
Autore: 
Umberto Barbisan

I propositi di questo libro erano di passare al setaccio i segreti dell'arte del costruire fra le Alpi, fra architetture spesso costruite in luoghi ritenuti inviolabili.

Invece, durante il viaggio intrapreso e le ricerche compiute, l'arte del costruire si è dimostrata supinamente servile di fronte ai capricci di un principe, di un vescovo, di un abate, di un condottiero, del potere, della vanagloria, della violenza, dell'ingordigia, della superbia, ecc. ecc., oppure ammantata dal vello della leggenda.

Copyright © 1996-2012 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874