Bill Viola a Firenze


 

15 Marzo 2017

Fino al 23 luglio 2017 si svolge la mostra dedicata alla videoarte di Bill Viola, uno degli esponenti più importanti di questa corrente artistica

Bill Viola. Rinascimento elettronico” è il titolo di questo evento organizzato dalla Fondazione Palazzo Strozzi e con la collaborazione del Bill Viola Studio

L'artista americano, nato a New York nel 1951, ha iniziato a lavorare nell'ambito artistico nei primi anni Settanta. Tra le sue opere più importanti ricordiamo: “Buried Secrets” che venne proposta alla Biennale di Venezia del 1995 e con cui rappresentò gli Stati Uniti; il video “The Passing”, un'opera che lo riporta alla sua esperienza personale di quel periodo legata alla morte del padre e alla nascita del figlio; il progetto del 2002 dal titolo: “Going Forth by Day” e “Bill Viola: Las Horas Invisibles” che è, invece, del 2007.

La mostra di Firenze, curata da Arturo Galansino e Kira Perov, mette in primo piano proprio il rapporto tra l'artista e la città in cui si trovò a lavorare a metà degli anni Settanta. E' dedicata al racconto dell'espressione di questo importantissimo artista e, dunque, permette di ricostruire la sua dimensione creativa a partire dalle prime opere e fino ad arrivare a quelle che fanno riferimento al suo ultimo periodo.

L'evento si svolge nello scenario di Palazzo Strozzi e mette così in un contrasto molto interessante la bellezza intensa e, però, in fondo, statica dell'arte del passato con quella altrettanto peculiare, ma dinamica, del futuro e che viene raccontata dalla videoart di Viola e dalla suggestione di opere che vedono sempre al centro la natura umana nel rapporto con tutto quello che la circonda, le forze della natura, il senso della vita, della morte, della rinascita.

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874