“Manet e la Parigi moderna” a Milano


 

29 Marzo 2017

Fino al 2 luglio 2017 a Palazzo Reale si svolge la mostra dedicata a Manet per raccontare il suo rapporto con quella che era la modernità di Parigi

Eduard Manet nacque a Parigi nel 1832. Il suo nome e la sua arte pittorica sono sempre considerati legati e in diretta anticipazione di quella che sarà la grandissima esperienza impressionista.

Alla base del suo “racconto visivo” c'è proprio l'osservazione della realtà cittadina che lui viveva in modo sempre molto partecipato e che ritroviamo nelle stupende descrizioni dei luoghi di incontro quali i caffè e i bar oppure nei volti di uomini e donne a lui contemporanei: nelle sue opere trovò il modo di descrivere la realtà che in quel momento rendeva viva la vita di Parigi.

La mostra si svolge a Milano, nello scenario di Palazzo Reale, ed è stata curata da Caroline Mathieu e da Isolde Pludermacher. Si divide in ben dieci Sezioni tematiche tra cui ricordiamo: “Parigi in festa”, “L'Opèra”, le due Sezioni dedicate all'universo femminile in bianco e in nero.

Manet e la Parigi moderna” permette di ammirare un centinaio di opere che, oltre a quelle con firma del pittore a cui è dedicata la mostra, comprendono anche molti quadri di autori dello stesso periodo - cioè la seconda metà dell'Ottocento - tra i quali ricordiamo nomi come Cezanne, Renoir, Monet.

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874