Anna Franchi

Anna Franchi (1867-1954), giornalista, narratrice e saggista livornese, ha spaziato fra disparati generi letterari scrivendo romanzi, libri per ragazzi, biografie, testi di critica d’arte e di estetica.

Notevole la sua attitudine di “pioniera” della letteratura femminile, alla quale ha aperto campi fino allora mai frequentati: si è occupata infatti nei suoi scritti di argomenti come il diritto di famiglia e il divorzio, la vita politica, la vita militare e la guerra, l’arte figurativa con particolare riferimento ai Macchiaioli.

Fra i suoi libri migliori si ricordano i saggi Arte ed  artisti toscani dal 1850 ad oggi (1902) e Giovanni Fattori (1910), i romanzi Alla catena (1922) e La torta di mele (1927), il saggio storico Caterina de’ Medici (1932) e l’autobiografia La mia vita (1947).

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874