Corrado Augias


 

Corrado Augias

Corrado Augias, giornalista, scrittore, professore, storico e conduttore televisivo, nasce a Roma il 6 gennaio del 1935.

Corrado Augias ha trascorso gran parte della sua vita all'estero, in particolare a Parigi e New York, come corrispondente per i settimanali d'inchiesta L'Espresso e Panorama e per il quotidiano La Repubblica.

Come scrittore, è appassionato e apprezzato autore di molteplici gialli e spy story, pubblicate da Mondadori e Rizzoli. Non solo noir, infatti il poliedrico Augias ama anche la storia dell'arte, uno dei suoi maggiori successi è un saggio dedicato alla breve e tormentata vita dell'artista Amedeo Modigliani, dal titolo Il viaggiatore alato, edito dalla casa editrice Mondadori nel 1998.

L'amore per il teatro

Scrittore e autore di trasmissioni televisive di successo, nella sua lunga carriera si è occupato anche di teatro, aderendo con il "Teatro del 101" all'avanguardia teatrale romana già dagli anni Sessanta, passione mai sopita, dal momento che le sue ultime sceneggiature sono scritte fra il 2008 e il 2010 (Le fiamme e la Ragione e Raccontare Chopin).

Le trasmissioni televisive

Fra i successi televisivi di Corrado Augias si ricordano Telefono Giallo, Domino, Enigma e Le Storie, in cui Augias presentava ai telespettatori casi giudiziari e di cronaca italiani, cercando di indagare sui misteri e le vicende oscure del nostro Paese.

Ateismo e ricerca storica

Corrado Augias è dichiaratamente ateo, ma attento alle questioni legate alla religione più importante dell'occidente, il cattolicesimo. Su questi temi ha scritto, oltre al suo ultimo romanzo edito da Mondadori su I Segreti del Vaticano, il libro Inchiesta su Gesù, a quattro mani con il biblista Mauro Pesce, pubblicato sempre per la Mondadori nel 2006.

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874