Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti nasce il 17 maggio del 1965 a Roma, figlio del politico Paolo Guzzanti, condivide la verve comica e irriverente con le due sorelle Sabrina e Caterina Guzzanti.

Un comico a 360 gradi, Corrado Guzzanti divide la sua schizofrenica creazione di personaggi fra tipi originali, come il santone Quelo, la presentatrice Vulvia e il fascista su Marte Barbagli (pur essendo questi “vagamente” somiglianti a personaggi esistiti o esistenti) e le spettacolari imitazioni di politici e personaggi dello spettacolo (fra cui Rutelli, Tremonti, la buonanima di Funari, Venditti, Veltroni e molti altri...).

Giunge al successo circa vent'anni fa, quando diventa uno dei personaggi di punta della trasmissione comica Avanzi, allora in onda su raitre presentata da Serena Dandini, che proprio nel 1992 vinse il Telegatto come “trasmissione rivelazione dell'anno” per lo straordinario riscontro di pubblico.

Trasmissioni tv

Non solo comico, infatti Guzzanti oltre ad essere un attore è anche personaggio di punta di trasmissioni televisive di successo, di cui è stato anche front man principale con i suoi personaggi: fra le tante ricordiamo il Pippo Chennedy Show (raidue, 1997) e L'ottavo nano (raidue, 2001) in cui i politici erano accomunati agli animaletti nipponici e guerrieri, i pokemon.

Il caso Scafroglia

Il 2003, è l'anno del debutto in tv, su raitre, di un programma satirico interamente realizzato da Corrado Guzzanti, il caso Scafroglia, in cui si indaga sulla scomparsa dell'uomo che da il titolo alla trasmissione. Uno dei tratti più evidenti, è la riflessione sul potere ma anche sulla morbosità dei media televisivi, con un conduttore non dissimile dai tanti/e che oggi riempiono il contenitore catodico mettendo in piazza con morbosità drammi e delitti come fossero appassionanti puntate di un macabro serial tv, o una soap opera noir.

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874