Elena Ferrante

Le uniche e poche informazioni che abbiamo su Elena Ferrante sono quelle che lei stessa ha voluto fornire nel libro “La frantumaglia”, dove afferma che la funzione di ogni opera è quella di esistere in quanto tale. Secondo la Ferrante, un libro, una volta pubblicato, non ha bisogno che l'autore si debba mostrare e con questo ha voluto affermare la volontà di tutelare la sua privacy in modo totale.

Non conosciamo, dunque, la sua identità, ma conosciamo bene suoi libri, a cominciare da “L'amore molesto”, il primo pubblicato, nel 1996, da cui Mario Martone trasse spunto per il suo film, passando per un altro titolo che ha avuto pure un rifacimento cinematografico, per la regia di Roberto Faenza, “I giorni dell'abbandono”.

Elena Ferrante è una delle scrittrici italiane più note anche a livello internazionale. Ha avuto, infatti, un notevole successo di vendite con i libri, tradotti in inglese, che fanno parte della saga “L'amica geniale”, iniziata nel 2011, che vede protagoniste due amiche e lo scorrere della loro vita dall'infanzia alla maturità.

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874