Indro Montanelli

Indro Montanelli

Le sue origini sono toscane, e l'accento mantenuto religiosamente ne è uno specchio. Un suo parente, Giuseppe Montanelli, vissuto a cavallo della metà del 1800, fu patriota, giornalista, scrittore, antagonista di Giuseppe Mazzini, nel 1859 deputato all'Assemblea toscana e fiero oppositore dell'annessione al Piemonte. Buona famiglia, non mente. Montanelli, prima di diventare giornalista a tutti gli effetti, è stato lettore di lingua italiana all'università di Tartu, in Estonia, e sempre in questa nazione direttore dell'Istituto italiano di cultura. L'inizio giornalistico è stato come corrispondente di guerra e di viaggi. Molto successo ebbero le sue corrispondenze fra il 1939 e il 1940, al tempo del conflitto russo-finlandese. Articolista di costume e inviato speciale tra i più noti da tempo immemorabile, fondò il Borghese con Longanesi, tenne una rubrica su L'Europeo, firmandosi Marmidone. Nella redazione del Corriere della Sera è dal 1938. Ironico, spregiudicato e intelligente, scrive una serie di "ritratti" di personaggi famosi che sono pubblicati anche in raccolte parziali. Scrive e pubblica racconti e romanzi brevi, testi teatrali, dal suo Il generale Della Rovere, Roberto Rossellini trasse il film omonimo. Instancabile, scrive la Storia di Roma, dei greci, realizzando un notevole successo editoriale. L'elenco dei suoi titoli non è lungo quanto una guida telefonica, ma poco ci manca. Nel 1973 lascia il Corriere e nel 1974 dirige il quotidiano Il giornale nuovo, fondato con altri giornalisti e redattori. E continua a pubblicare volumi nella fortunata collana di divulgazione storica dedicata all'Italia, in coppia con Roberto Gervaso che, si può dire, sia nato alla sua ombra. Gli ultimi volumi pubblicati, invece, sono in collaborazione con Mario Cervi, con il quale ha curato anche i fascicoli dedicati ai Grandi fatti. I suoi corsivi del Giornale Nuovo, dal 1978 al 1981, sono stati raccolti nel volume Controcorrente. Uscito da questa testata, si è ritirato a vita semi privata, apparendo settimanalmente in televisione, su TMC, intervistato dal Elkan, mentre su Gente risponde alle domande del direttore Occhipinti.

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874