Isaia Iannaccone

Isaia Iannaccone, nato a Napoli, chimico e sinologo, è specialista di storia della scienza e delle tecnica in Cina, e dei rapporti scientifici Europa-Cina tra i secoli XVI e XIX. Ha tenuto corsi e seminari all’Istituto Universitario Orientale di Milano e di Venezia, al Center for Chinese Studies di Taipei (Taiwan) e all’Observatoire Astronomique di Parigi. È autore di trattati accademici (Misurare il cielo: l’antica astronomia cinese, 1991; Johann Schreck Terrentius: la scienza rinascimentale e lo spirito dell’Accademia dei Lincei nella Cina dei Ming, 1998; Storia e civiltà della Cina. Cinque lezioni, 1999), di due guide della Cina per il Touring Club Italiano e di lavori per il teatro l’opera (Marco Polo a Cambaluc; Cecchina e i gesuiti nella Città Proibita). Vive e lavora tra Bruxelles e Parigi. L’amico di Galileo è il suo primo romanzo.

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874