Raffaella Milandri


 

Raffaella Milandri

Viaggiatrice solitaria,fotografa umanitaria e scrittrice (Io e i Pigmei, Polaris 2011 e La mia Tribù, Polaris 2013), Raffaella Milandri è attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, e si dedica a reportage multimediali sul tema dei diritti umani  e delle problematiche sociali.

Dice la Milandri:
"Avverto una incredibile premura nel mio documentare le discriminazioni e le violazioni dei diritti umanidei popoli indigeni. La globalizzazione e il progresso avanzano rapidi, ma nel caso dei popoli indigeni invece di benefici accelerano il processo di estinzione di popoli che da decine di migliaia di anni vivono nelle stesse terre, legati alle loro tradizioni e culture che sono Patrimonio dell'Umanità" .

Raffaella Milandri si impegna in campagne informative e lancia appelli da inviare a Organizzazioni e Autorità internazionali,  tra cui Sonia Gandhi e il Commissariato per l’Eliminazione delle Discriminazioni Razziali dell’ONU. Attualmente sta portando avanti una petizione per la Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni. Si impegna in campagne informative sul turismo responsabile nei Paesi in via di sviluppo.

Varie le sue partecipazioni televisive e radiofoniche: con Maurizio Costanzo, su Rai Uno e Rai Due, su Rai Tre, su Radio Uno, Radio Due, etc. etc.
 

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874