Walter Moers

Walter Moers

Walter Moers nasce il 24 maggio del  1957 a Mönchengladbach, in Germania e attualmente vive ad Amburgo, dove lavora come autore, illustratore e sceneggiatore.

Il serial a fumetti Adolf Der Nazisau è uno dei progetti editoriali a fumetti più riusciti in Germania, in cui Moers descrive le disavventure di un Hitler che vive l'epoca moderna, ridicolizzato e isolato per le sue idee che, se in passato hanno avuto purtroppo un ampio consenso, nel mondo contemporaneo sono viste solo come i vaneggi di un pazzo.

Come autore di romanzi, è conosciuto a livello internazionale per la saga thriller-fantasy ambientata nel mondo di Zamonia, di cui fa parte anche La città dei libri sognanti. Un luogo immaginario in cui strane creature a metà strada fra la mitologia e la visione fumettistica della realtà vivono fra i libri, nutrendosi di cultura e della filosofia insita nei testi. Le illustrazioni in copertina e interne ai romanzi della saga di Zamonia (Le tredici vite e mezzo del capitano orso blu, Ensel e Krete, Rumo e I prodigi dell'oscurità, La città dei libri sognantiL'accalappiastreghe ) sono curate dall'autore stesso, che si diverte ad immaginare e dar forma ai personaggi dalle forme bizzarre che descrive nelle sue storie.

I fantasy di Walter Moers sono letture adatte ai ragazzi così come agli adulti, perché sviluppano riflessioni che vanno oltre la storia e le avventure descritte, dando un assaggio dello stato dell'arte della moderna editoria vista con gli occhi dell'autore.

Non ama la visibilità data dal successo che riscuote a livello internazionale, per questo conduce una vita riservata e “misteriosa”, in cui crea i suoi fantasy e da libero sfogo alla sua vocazione comica che traspare nella lettura di tutti i suoi romanzi, in cui situazioni divertenti e paradossali si alternano a situazioni degne dei più classici polizieschi e noir.

Opere letterarie

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874