Razza di zingaro

Autore: 
Dario Fo

Razza di zingaro”: Dario Fo ci racconta la storia del grande pugile Johann Trollmann

Dario Fo, attore italiano di fama internazionale e Premio Nobel per la Letteratura nel 1997, torna con un nuovo libro, edito da Chiarelettere, in cui viene disegnata la storia dimenticata (o non conosciuta) di un grande uomo di sport di origini sinti.

Johann Trollmann

Il nome di Trollmann si lega al pugilato, disciplina sportiva della quale diviene un campione. 

Nato nel 1907 in Bassa Sassonia, Trollmann proviene da una famiglia sinti. Si mette presto in piena luce per la sua abilità sul ring e diventa uno sportivo di primissimo piano della Germania della fine degli anni Venti.

Uomo affascinante, di grande carisma e sempre seguito da una folta schiera di ammiratrici, Trollmann si troverà, però, a subire le conseguenze delle leggi razziali promulgate dal nazismo.

La sua persecuzione

Da questo momento per Trollmann, tedesco sì, ma di origine sinti, inizia il periodo più tormentato e doloroso della sua vita. Nonostante fosse un campione di chiara fama e di assoluta qualità, gli viene tolto il titolo dei mediomassimi, che aveva guadagnato meritatamente sul ring.

Si trovò, dunque, costretto a combattere di nuovo il 21 luglio 1933, ma, secondo le autorità, avrebbe dovuto farlo “non danzando”  – come era il suo stile -, ma da “ariano”, ossia fermo al centro del ring, senza muoversi.

Fu questo il famoso incontro al quale Trollmann si presentò con il corpo cosparso di farina e con i capelli tinti di biondo, come segno di disprezzo verso quella che, in quel momento, era considerata la “superiorità ariana”.

Deportato nel 1941 nel campo di concentramento di Neuengamme, vi morirà il 9 febbraio ucciso da una pallottola.

“Razza di zingaro”

Il libro narra, dunque, la vita di questo grandissimo sportivo e la sua fine così tragica e ingiusta.

Dario Fo mette l'accento su una storia fatta di violenza, di sopraffazione, di emarginazione.

In questo modo non solo la porta alla luce e alla giusta attenzione di chi oggi non ha mai sentito nominare questo nome, ma sottolinea quanto sia grande il pericolo dell'emarginazione, quanto siano gravi le conseguenze di quel concetto di superiorità e di differenza tra le etnie che è tra difetti pure di parte della nostra società contemporanea.

Ulteriori dettagli
Editore: 
001 Edizioni
Codice ISBN-10: 
8861907628
Codice EAN / ISBN-13: 
978-8861907621
Pagine: 
160

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874