L'uomo che non credeva in Dio

L'uomo che non credeva in Dio
Autore: 
Eugenio Scalfari

Con L’Uomo che non credeva in Dio Scalfari accompagna il lettore in un viaggio permeato di autobiografismo capace di lasciar spazio sia alle emozioni che alle tensioni ideologiche che da sempre hanno caratterizzato l’esistenza dello scrittore.

Un viaggio che parte proprio dai ricordi d’infanzia e che, pagina dopo pagina, riporta alla luce gli episodi degli anni della formazione, vissuti sui banchi del liceo accanto all’amico Italo Calvino, per poi delineare la figura di Eugenio Scalfari  scrittore, giornalista ed uomo politico come l’Italia lo ha conosciuto nel corso di tutto il secondo cinquantennio del secolo.

I giorni in cui, con la divisa dell’Opera Nazionale Balilla, ascoltava i discorsi del duce da Palazzo Venezia, diventano improvvisamente lontanissimi, per lasciar spazio alle riflessioni di un adolescente e poi di un uomo adulto sulla storia, sulla vita e sulla società.

Gli anni della guerra, la famiglia, la figura del padre, gli esponenti del mondo della politica e del giornalismo dell’epoca fanno la loro comparsa come personaggi silenziosi che prendono vita e parola tra le righe, come fantasmi di una memoria che, nonostante il passare degli anni, rimane vivida e ricca di dettagli, in questo affascinante spaccato di una realtà italiana così vicina eppure così spesso dimenticata.

Ulteriori dettagli
Editore: 
Einaudi
Codice EAN / ISBN-13: 
9788806194192
Pagine: 
150
Anteprima: 

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874