Il labirinto

Autore: 
Eugenio Scalfari

Il labirinto”: torna nelle librerie il romanzo di Eugenio Scalfari scritto nel 1998 e che conferma la sua attualità

Giornalista e scrittore, Eugenio Scalfari ha ricevuto molti Premi e riconoscimenti, tra cui il Premio Internazionale Trento nel 1988: un'onorificenza che ha sottolineato la qualità e l'importanza del suo lavoro nel campo del giornalismo.

Molto attivo dal punto di vista dell'impegno politico, il suo nome si lega in modo immediato al quotidiano “La Repubblica”, da lui fondato nel 1976.

“Il labirinto”

Come racconta l'autore, “Il labirinto” è uno dei suoi due unici romanzi di narrativa e tra i due è quello che Scalfari ha deciso di riproporre, dopo ben diciotto anni, all'attenzione dei lettori.

E' un romanzo che può essere considerato molto attuale, proprio per il modello di società contemporanea nel quale ci troviamo a vivere: una società che, esattamente come un labirinto, ci propone diverse strade, tantissime indicazioni, tantissime tentazioni.

In questo mondo, però, tutti noi siamo disegnati nella più completa solitudine: siamo soli mentre affrontiamo le vie di un percorso davvero molto intricato. Il labirinto è, in sintesi, il posto dove c'è tutto quello che riguarda la nostra esistenza.

Al suo interno c'è la nostra parte migliore e quella peggiore, ci sono i problemi, le soluzioni: la vita che si esprime in continua contraddizione con sé stessa. Nel labirinto c'è anche il rapporto con il sacro, con Dio, il dilemma è quello se accoglierlo o combatterlo.

Il labirinto è – come dice Scalfari – la nostra stessa vita. Ci siamo dentro e per questo non possiamo rendercene conto, ma, in fondo, siamo noi ad averlo costruito e siamo ancora noi a perderci (o a trovarci) attraverso le vie che lo percorrono.

Andrea

Andrea è il personaggio-chiave del romanzo. Vive con la sua grandissima famiglia in un luogo molto peculiare: una costruzione di dimensioni davvero notevoli, situata tra la campagna e il mare, che si sviluppa lungo una geometria creata dagli spazi delle varie stanze, dei corridoio che le collegano, le scale. Un vero labirinto.

All'interno della sua famiglia/tribù la figura dell'anziano Cortese è quella che sicuramente spicca in quanto ad originalità: oltre ad essere il patriarca di quel posto, è anche un uomo che ama organizzare delle recite teatrali.

L'equilibrio all'interno di questa peculiare abitazione si viene a modificare quando arriva una compagnia di girovaghi e, soprattutto, con la morte dell'anziano Cortese.

E' questo il momento giusto in cui Andrea può decidere di fare quel salto che gli permetterà di cambiare la sua vita e uscire da quella casa? E quel posto è davvero ciò che sembra essere?

Ulteriori dettagli
Editore: 
Einaudi
Codice ISBN-10: 
8806230115
Codice EAN / ISBN-13: 
978-8806230111
Pagine: 
200

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874