Il ladro di merendine

Il ladro di merendine
Autore: 
Andrea Camilleri

Dopo La Forma dell’Acqua ed Il Cane di Terracotta, il Ladro di Merendine è il terzo romanzo della serie dedicata alle indagini ed avventure del commissario Montalbano.

Il romanzo si apre con una serie di eventi non del tutto chiari: un peschereccio di Mazara del Vallo mitragliato da una motovedetta tunisina, evento che causa la morte di un marinaio tunisino che era bordo dell’imbarcazione italiana; l’uccisione, in un ascensore, del commerciante Aurelio Lapecora, la scomparsa in circostanze misteriose di Karima Mousse, una giovane e bellissima donna della pulizie di origine tunisina; la scomparsa anche del figlio di Karima, avuto da questa a seguito di una relazione con il commerciante accoltellato nell’ascensore.

Una serie di eventi insomma, apparentemente indipendenti ma per il commissario Montalbano chiaramente interconnessi. Con l’aiuto di Aisha, un’anziana amica di Karima, il commissario Montalbano trova il libretto di risparmio della ragazza, sul quale sono depositati cinquecento milioni di lire: una somma ingente, viste le origini e visto l’impiego della ragazza.

Nel frattempo, fa la sua comparsa il Ladro di Merendine, un piccolo tunisino dedito al furto di merendine nella scuola elementare del paese. Gli eventi insomma si moltiplicano e le indagini si complicano: ma anche questa volta il commissario Montalbano saprà venirne a capo.

Ulteriori dettagli
Editore: 
Sellerio
Codice EAN / ISBN-13: 
9788838913198
Pagine: 
247

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874