La forma dell'acqua

La forma dell'acqua
Autore: 
Andrea Camilleri

Pubblicato nel 1994, La Forma dell’Acqua è il primo romanzo della serie dedicata alle indagini del Commissario Montalbano.

Il libro si apre con le figure di Saro Montaperto e Pino Catalano, due geometri che, in mancanza di migliori occasioni di lavoro, si trovano a svolgere l’incarico di "munnizzari" in una zona malfamata di Vigata chiamata la "mannara".

In questa zona, solitamente frequentata da prostitute, i due geometri si imbattono in un’auto abbandonata, all’interno della quale giace cadavere l’ingegner Luparello, uomo politico e figura in vista della cittadina.

All’interno del veicolo Saro trova una collana di valore e se ne impossessa con l’obiettivo di venderla al fine di ricavare il denaro necessario a curare il figlio malato. Dopodichè i due contattano telefonicamente l’avvocato Rizzo, caro amico del defunto ingegnere e suo successore sul piano politico.

L’avvocato, non troppo sorpreso dalla notizia, esorta i due geometri a chiamare la polizia. Entra quindi in scena il commissario Montalbano, al quale il medico legale Pasquano conferma che la morte dell’ingegnere si è verificata durante un incontro sessuale.

Accanto al cadavere viene ritrovata anche una borsa recante le iniziali di Ingrid Sjostrom, una prostituta di origini svedesi. Eppure Montalbano non si farà ingannare da questa messa in scena, creata appositamente per dare una forma specifica alla morte dell’ingegnere, proprio come una bottiglia dà la forma all’acqua.

Ulteriori dettagli
Editore: 
Sellerio
Codice EAN / ISBN-13: 
9788838910173
Pagine: 
193

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874