Labirinti, castelli, giardini. Luoghi letterari di orrore e smarrimento


 

Labirinti, castelli, giardini. Luoghi letterari di orrore e smarrimento
Autore: 
Paolo Orvieto

Dalla scheda di presentazione: «Perché la mente umana è così attratta dall’orrore?

Senza limitazioni geografiche né cronologiche, Paolo Orvieto indaga i luoghi letterari di clausura, perdizione, orrore. Durante il suo viaggio nei luoghi della paura – labirinti, castelli, giardini, conventi, sottosuoli o luoghi immaginari come il testo-labirinto di Borges e Calvino – incontra i mostri che li colonizzano e che hanno affascinato i lettori di ogni epoca suscitando sgomento ma anche desiderio. Dal Minotauro a mostri di ogni specie, maghe e vampiri, personaggi biblici e del romanzo gotico, creature partorite da Edgar Allan Poe, Bram Stoker, Howard Phillips Lovecraft, Umberto Eco e Stephen King, una serie di identità orrifiche indagate nella loro essenza e nelle cause, anche psicanalitiche, della loro “diversità”. Alla fine del percorso Orvieto raccoglie il frutto della sua indagine rispondendo alla domanda iniziale sulle cause del fascino dell’orrore».

Dalla recensione di Armando Torno: «Clausure mostruose, case maledette, segregazioni senza motivo, fantasmi che ritornano inspiegabilmente, stanze della tortura, autoreclusioni, sessualità che hanno abbandonato il corpo, bisogno di sotterraneo, di inferi: nel fascinoso saggio questi e altri argomenti li visiterete attraverso una eccellente documentazione letteraria... Dalle donne sepolte vive di Poe ai bestiari orientali, dai melodrammi con i vampiri al romanzo Pet Sematary (1983) di Stephen King, narrazione liberatasi dall'incerto discrimine tra realtà e fantasia, tra ragione e follia, da Fazio degli Uberti a Verga, da Borges a Eco, Paolo Orvieto presenta ciò che Jung immaginava sepolto negli strati piú antichi dello spirito umano».

                              
Ulteriori dettagli
Editore: 
Salerno Editore
Codice EAN / ISBN-13: 
9788884024350
Pagine: 
444

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874