Lo stupore di una notte di luce

Autore: 
Clara Sanchez

Lo stupore di una notte di luce”: il nuovo romanzo di Clara Sanchez per raccontare il seguito della storia di Sandra e Julian

Clara Sanchez ha vinto il Premio letterario “Nadal” nel 2010 per il romanzo che in Italia è stato pubblicato con il titolo: “Il profumo delle foglie di limone”.

Al centro della trama di quel libro ci sono i due protagonisti che troviamo di nuovo in questo suo ultimo lavoro editoriale e che, dunque, ci permette di capire quale sia il successivo svolgersi degli avvenimenti.

Sandra e Julian

Sandra conosce Julian in Costa Blanca. Lei è una giovane donna con un figlio e lui è un ultraottantenne che si trova in quel luogo non certo per una vacanza, ma per un motivo ben preciso e molto importante.

Julian sta cercando una coppia di vecchi nazisti di cui vuole vendicarsi per quello che ha dovuto sopportare nel campo di concentramento di Mauthausen e, soprattutto, per bloccare il loro tentativo di rimettere in piedi una sorta di nuovo movimento nazista.

A questa coppia si trova ad avvicinarsi, per caso, proprio Sandra, naturalmente la ragazza non ne conosce il lato oscuro e il pericolo che da loro emana e sarà proprio Julian al metterla al corrente della verità che li riguarda.

“Lo stupore di una notte di luce”

Siamo a fine giugno, un momento dell'anno in cui tutto sembra risvegliarsi e la luce prende tutto lo spazio che gli è possibile conquistare.

Dopo un pomeriggio passato a giocare nel parco, Sandra si occupa di suo figlio, Janin: dopo il bagno e la cena, lo sistema nel suo letto per lasciarlo addormentare cullato dal sottofondo della sua voce mentre gli legge una favola.

Nel sistemare le cose del figlio, trova un biglietto. Inizialmente immagina possa essere un messaggio inviato dalla maestra e ne rimanda la lettura dopo essersi concessa quell'attimo di assoluto relax della giornata sotto la doccia e dopo aver cenato.

Il messaggio

Quando Sandra legge il messaggio, si rende subito conto che la scrittura non corrisponde affatto a quella della maestra di Janin.

Le parole che sono state scritte sul foglio, “Dov'è Julian?”, sono, inoltre, molto chiare, poiché fanno riferimento a quello che è accaduto in Costa Blanca, alla coppia di nazisti e a quegli avvenimenti che l'hanno messa in pericolo: lo stesso pericolo che, probabilmente, sta di nuovo per manifestarsi per lei e, soprattutto, per suo figlio...

Ulteriori dettagli
Editore: 
Garzanti
Codice ISBN-10: 
8811672333
Codice EAN / ISBN-13: 
978-8811672333
Pagine: 
400

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874