Ospiti della nazione

Ospiti della nazione
Autore: 
Frank O'Connor

Frank O'Connor aveva il raro dono di sapere ascoltare le voci delle persone, sapeva immedesimarsi nei loro piccoli e grandi drammi sforzandosi di comprenderle anche se erano lontane dal suo modo di vedere e sentire. In lui, la sensibilità dell’uomo coabita felicemente con la sensibilità dello scrittore.

O'Connor racconta in modo viscerale, come se entrasse lui stesso nella narrazione lasciandosi contagiare dagli stati d’animo dei personaggi. O'Connor registra pensieri e umori naturalisticamente da "dentro" il racconto. O'Connor ha il pregio intellettuale e umano di coltivare il metodo del dubbio rigorosamente e coerentemente non solo nei racconti di preti, bambini, donne, anziani, ma anche in quelli della guerra civile irlandese: "Meglio vivere, leggere, visitare luoghi d‘arte. Sono certo che tutti i nostri martiri morti per la causa non avevano nessuna voglia di morire."

Nei suoi racconti sulla terribile guerra civile irlandese si coglie una coraggiosa autocritica secondo cui anche le cause giuste contengono il male incurabile della mistificazione e del tradimento dei loro principi. I personaggi, per quanto nobili siano i loro ideali, non vengono descritti come eroi perché O'Connor è consapevole che essi agiscono sulla spinta emotiva.

Ulteriori dettagli
Editore: 
Tranchida
Codice EAN / ISBN-13: 
9788880032892
Pagine: 
389

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874