Ogni volta che mi baci muore un nazista

Autore: 
Guido Catalano

Ogni volta che mi baci muore un nazista”: tornano le poesie di Guido Catalano con questa nuova raccolta dal titolo efficace e, come al solito, molto originale

E' stato definito “l'ultimo dei poeti”. Guido Catalano è un artista della parola in grado non solo di esprimerla in forma scritta, ma anche di raccontarla “live” nei vari “reading” e “poetry slam” che ha portato e che porta in tutta Italia.

E' stato proprio questa sua capacità di costruire un rapporto diretto con il pubblico che gli ha permesso d comunicarsi a tutto tondo e, di conseguenza, di farsi conoscere e apprezzare in maniera sempre più estesa.

La sua prima raccolta, “I cani hanno sempre ragione”, è stata pubblicata nel 2000. 

Tra amore e ironia

Amore e ironia sono i due pilastri su cui si basa tutta la produzione di Guido Catalano e sono gli argomenti al centro dei suoi scritti.

Le sue poesie, da un punto di vista tecnico, hanno la caratteristica di esulare da regole stilistiche rigide e di accogliere, al contrario, solo quelle che fanno riferimento ad una capacità di comunicarsi e di arrivare a chi le legge in modo immediato.

“Ogni volta che mi baci muore un nazista”

E' sicuramente un titolo sapientemente studiato per essere, allo stesso tempo, ironico e profondo quello di questo nuovo lavoro editoriale di Guido Catalano, una accolta di poesie che mette al centro il sentimento d'amore, ma esplorandolo da vari punti di vista.

Tra le poesie non possono mancare quelle che raccontano il momento, topico per la vita di ognuno di noi, della sofferenza d'amore, ma ce ne sono anche altre che, invece, possono fornire un valido aiuto per chi abbia voglia di conquistare la persona che ha a cuore.

Oltre lo scenario sentimentale, che viene realizzato secondo lo stile ironico tipico di Catalano, l'autore disegna anche altre situazioni da interpretare in maniera più ampia e che sono riferite ai vari momenti del quotidiano che vive un poeta e tra cui non può mancare quello, spesso tragico o comunque sempre fonte di lavoro intenso, del rapporto quanto meno problematico con l'ispirazione.

“Ogni volta che mi baci muore un nazista” è, dunque, un caleidoscopio ricco e colorato di ironia che chiede, però, non solo di essere ammirato in superficie, ma di essere vissuto, perché lo stile di Catalano è di quelli che non possono non lasciare una traccia dopo la lettura...

Ulteriori dettagli
Editore: 
Rizzoli
Codice ISBN-10: 
8817092134
Codice EAN / ISBN-13: 
978-8817092135
Pagine: 
322

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874