La mafia è un sentimento medioevale


 

La mafia è un sentimento medioevale
Autore: 
AA.VV. Autori Vari

Il volume è una raccolta di passi tratti dalla Relazione di Leopoldo Franchetti e Sidney Sonnino La Sicilia nel 1876. I brani, estratti soprattutto dal Libro Primo ( Condizioni politiche e amministrative della Sicilia) curato da Franchetti, colpiscono il lettore non solo per l’innegabile valore storico ma anche, e soprattutto, per la loro straordinaria attualità.

Il libro, il cui titolo – La mafia è un sentimento medioevale - è ispirato a una citazione dello stesso Franchetti, aiuta a capire il fenomeno della mafia in un’ottica storica. E’, però, sorprendente, oltre che inquietante, ritrovare nella descrizione di alcuni episodi avvenuti oltre un secolo or sono, modalità operative, connivenze e quella “cultura dell’illegalità” proprie della cronaca dei nostri giorni.

Nel volume è anche compreso il capitolo supplementare “Il lavoro dei fanciulli nelle zolfare siciliane” tratto dal Libro Secondo (I contadini in Sicilia), curato da Sidney Sonnino, scelto per l’innegabile valore letterario del testo oltre che per la straordinaria attualità dell’argomento (quanti “carusi” sono ancora sfruttati nel mondo di oggi?).

Infine, in appendice, è inserito uno studio (dal titolo “Il costo delle mafie”) condotto da Giuseppe Ciaccio, economista della Banca d’Italia, che analizza i maggiori costi che la presenza mafiosa impone all’economia del Mezzogiorno.

Dal sito della Yorick Editore -  http://urlin.it/1f47f - è possibile scaricare gratuitamente, in formato pdf, una sintesi del volume.

                              
Ulteriori dettagli
Editore: 
Yorick Editore
Codice EAN / ISBN-13: 
9788896351024
Pagine: 
178

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874