“Le mille luci di New York”


 

11 Ottobre 2017

Fino al 5 novembre 2017 sono in mostra a Palazzo Zevallos Stigliano alcune tra le opere degli artisti che hanno caratterizzato l'espressione artistica a New York negli anni Ottanta e il racconto del loro rapporto con Napoli

 

Le mille luci di New York” mette in evidenza il legame che esiste tra Napoli e la metropoli americana portando l'attenzione su quello che è stato lo sviluppo dell'arte nel periodo che fa riferimento degli anni Ottanta.

I protagonisti hanno dei nomi eccellenti e sono quelli di Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, Francesco Clemente, Keith Haring, Julian Schnabel, nomi che si intrecciano tra di loro come nel caso di Julian Schnabel, pittore e regista, che ha realizzato un film-documentario per raccontare la vita e la produzione del suo amico Basquiat oppure che mettono in stretto contatto Napoli e New York, come è il caso di Francesco Clemente, artista napoletano che in quel periodo si trasferì a New York oppure che raccontano il rapporto con la città partenopea, come nel caso del fecondo soggiorno di Warhol a Napoli e la sua esposizione presso la Galleria di Lucio Amelio, oltre alla realizzazione della Serie “Vesuvio” e “Fate presto”, opera ispirata dal terremoto in Irpinia del 1980.

La mostra è stata curata da Luca Beatrice e, cosa molto importante, permette di ammirare 16 opere di questi 5 artisti tra quelle che fanno parte di collezioni private o che provengono dalle collezioni di istituzioni di vario genere, tra cui quella di Intesa San Paolo.

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874