The Florence Experiment


 

27 Giugno 2018

A Palazzo Strozzi, a Firenze, fino al 26 agosto 2018, è possibile partecipare a questo progetto-esperimento che mette insieme arte e scienza e evidenzia il legame tra esseri umani e organismi vegetali

The Florence Experiment è una installazione creata da Carsten Holler e che vede il supporto tecnico-scientifico di Stefano Mancuso, neurobiologo vegetale. Lo scopo è quello di studiare il rapporto e le interazioni tra persone e piante.

L'installazione situata a Palazzo Strozzi consiste in grandi scivoli che vengono percorsi da visitatori selezionati in maniera casuale. Questi portano con sé una pianta di fagiolo che poi devono consegnare al personale scientifico e questo, a sua volta, procederà ad analizzare le reazioni della pianta in riferimento alla discesa appena effettuata. Le reazioni delle piante trasportate saranno, poi, messe a confronto con quelle delle piante che, invece, non hanno effettuato la discesa oppure sono scese da sole e senza supporto umano.

La seconda parte dell'esperimento, invece, consiste nel far assistere i visitatori ad alcuni spezzoni di film di genere horror e di genere comico, che vengono proiettati in due sale diverse situate nello spazio di Strozzina.

La reazione che si avrà da parte degli spettatori in riferimento al di terrore o al divertimento provati produrrà dei composti volatili che andranno ad influenzare la crescita di alcuni glicini che sono disposti a forma di Y. In questo modo su ognuno dei due bracci della Y si caratterizzerà, da un lato, il modo di crescere del glicine influenzato dal terrore provato dagli spettatori durante le scene horror e, dall'altro lato, ci sarà il modo di crescere del glicine influenzato dal divertimento provato osservando le scene dei film comici. Lo scopo è quello di verificare l'empatia tra gli esseri umani e le piante.

Copyright © 1996-2014 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874